Jolanda, la figlia del Corsaro Nero

Jolanda, la figlia del Corsaro Nero
Автор книги:     Оценка: 0.0     Голосов: 0     Отзывов: 0 0 руб.     (0$) Читать книгу Скачать бесплатно Купить бумажную версию Электронная книга Жанр: Зарубежная классика Правообладатель и/или издательство: Public Domain Дата добавления в каталог КнигаЛит: Скачать фрагмент в формате   fb2   fb2.zip Возрастное ограничение: 0+ Оглавление Отрывок из книги

Оглавление

Эмилио Сальгари. Jolanda, la figlia del Corsaro Nero

Emilio Salgari. JOLANDA, LA FIGLIA DEL CORSARO NERO

Capitolo primo. La taverna «El Toro»

Capitolo secondo. Il rapimento del piantatore

Capitolo terzo. La flotta dei filibustieri

Capitolo quarto. Morgan

Capitolo quinto. La presa di Maracaybo

Capitolo sesto. Don Raffaele

Capitolo settimo. Il monastero dei Carmelitani

Capitolo ottavo. Un duello terribile

Capitolo nono. Jolanda di Ventimiglia

Capitolo decimo. Il sacco di Gibraltar

Capitolo undicesimo. Fra il forte e la squadra spagnola

Capitolo dodicesimo. «All’abbordaggio, figli del mare!»

Capitolo tredicesimo. Fra il fuoco e le onde

Capitolo quattordicesimo. Il razzo di mare

Capitolo quindicesimo. Una sorpresa in alto mare

Capitolo sedicesimo. Il governatore di Maracaybo

Capitolo diciassettesimo. Due rivali formidabili

Capitolo diciottesimo. Il tradimento

Capitolo diciannovesimo. I naufraghi

Capitolo ventesimo. L’assalto degli Oyaculè

Capitolo ventunesimo. Il ferito

Capitolo ventiduesimo. Il giaguaro

Capitolo ventitreesimo. Un’altra notte terribile

Capitolo ventiquattresimo. L’isola galleggiante

Capitolo venticinquesimo. La marcia notturna

Capitolo ventiseiesimo. Ricompare don Raffaele

Capitolo ventisettesimo. Il rapimento di Jolanda

Capitolo ventottesimo. La corvetta spagnola

Capitolo ventinovesimo. Un’impresa pericolosa

Capitolo trentesimo. Il notaio di Maracaybo

Capitolo trentunesimo. Nell’America Centrale

Capitolo trentaduesimo. Una festa finita male

Capitolo trentatreesimo. Fra il piombo ed il fuoco

Capitolo trentaquattresimo. L’assalto di Panama

Capitolo trentacinquesimo. La morte del conte di Medina

Отрывок из книги

Quella sera la taverna El Toro, contrariamente al solito, brulicava di persone, come se qualche importante avvenimento fosse avvenuto o stesse per succedere.

Quantunque non fosse una delle migliori di Maracaybo, frammiste a marinai, a facchini del porto, a meticci e ad indiani caraibi, si vedevano – cosa piuttosto insolita – delle persone appartenenti alla migliore società di quella ricca ed importante colonia spagnola: grossi piantatori, proprietari di raffinerie di zuccheri, armatori di navi, ufficiali della guarnigione e perfino qualche membro del governo.

.....

«Scommettiamo insieme?»

«Trecento piastre per Zambo!» gridò Carmaux.

.....

Подняться наверх