Alla conquista di un impero

Alla conquista di un impero
Автор книги:     Оценка: 0.0     Голосов: 0     Отзывов: 0 0 руб.     (0$) Читать книгу Скачать бесплатно Купить бумажную версию Электронная книга Жанр: Зарубежная классика Правообладатель и/или издательство: Public Domain Дата добавления в каталог КнигаЛит: Скачать фрагмент в формате   fb2   fb2.zip Возрастное ограничение: 0+ Оглавление Отрывок из книги

Оглавление

Эмилио Сальгари. Alla conquista di un impero

1. Mylord Yanez

2. Il rapimento d’un ministro

3. Nell’antro delle tigri di Mompracem

4. La pietra di Salagraman

5. L’assalto delle tigri

6. Sul Brahmaputra

7. Il rajah dell’Assam

8. La tigre nera

9. Il colpo di grazia di Yanez

10. Alla corte del rajah

11. Il veleno del greco

12. Un terribile duello

13. La scomparsa di Surama

14. Sandokan alla riscossa

15. L’attacco della pagoda sotterranea

16. Fra le pantere e le tenebre

17. La confessione del fakiro

18. Il giovane sudra

19. La liberazione di Surama

20. La ritirata attraverso i tetti

21. Una caccia emozionante

22. La prova dell’acqua

23. Le terribili rivelazioni del greco

24. La resa di Yanez

25. La ritirata della Tigre della Malesia

26. Fra il fuoco ed il piombo

27. La carica degli jungli-kudgia

28. I montanari di Sadhja

29. Sul Brahmaputra

30. L’assalto a Gauhati

Отрывок из книги

Yanez vuotò un bicchierone di quella pessima birra, non senza fare una smorfia, poi levò da un bellissimo portasigari di tartaruga con cifre in diamanti, due grossi manilla e ne offrì uno al ministro, dicendogli con un sorriso bonario:

– Prendete questo sigaro, Eccellenza. Mi hanno detto che siete un fumatore, cosa piuttosto rara fra gl’indiani, che preferiscono invece quel detestabile betel che rovina i denti e guasta la bocca. Sono certo che non avete mai fumato un sigaro così delizioso.

.....

– Fermatevi qui, – disse Yanez a coloro che lo accompagnavano. – Tenete pronte le carabine: non si sa mai quello che può succedere. —

Prese una torcia e seguìto sempre da Sandokan entrò in un secondo corridoio, un po’ più stretto del primo e lo percorse finché fu giunto in una stanza, pure sotterranea, ammobigliata sontuosamente e illuminata da una bellissima lampada dorata che reggeva un globo di vetro giallastro.

.....

Подняться наверх